Le Svedesi

Nell’eco di un’estate dove ogni cosa è governata dal ricordo, dalla fame d’avventura e da un mare irripetibile, un gruppo di amici vive il passaggio dalla adolescenza alla maturità in attesa dell’arrivo delle bionde, conturbanti svedesi. Sullo sfondo, le immagini di Bocca di Serchio e Marina di Vecchiano, dipinte con un tono poetico che è il solo adeguato alle rivelazioni a cui la vita espone.

«Dove uno ha studiato fin da ragazzo, dove vi ha visto passare la guerra, dove ha imparato a conoscere quegli importanti fenomeni che sono gli uomini, ecco lì è il suo paese».

Apparato critico, integrazioni e postfazione a cura di Anastasia Lamagna.

– In libreria dal 7 maggio –